Momenti di panico si sono vissuti nella tarda mattinata di oggi, sabato 10 ottobre, all’ospedale Cardarelli di Napoli. Un paziente di circa 50 anni, residente in un quartiere flegreo della città, e ricoverato al pronto soccorso dalla giornata di ieri in seguito a un malore è andato in escandescenza, iniziando a minacciare e tentate di aggredire alcuni tra medici e infermieri.

Le guardie giurate presenti hanno dovuto sollecitare l’intervento della polizia per far rientrare la situazione. Gli agenti hanno faticato non poco a tenera a bada l’uomo, un noto pregiudicato, supportato da alcuni familiari che non hanno esitato a minacciare i sanitari presenti sotto gli occhi, attoniti, dei pazienti in attesa di ricevere assistenza.

A scatenare l’ira del paziente, l’ipotesi di un trasferimento in un altro ospedale. La situazione è ritornata alla normalità nel giro di un’ora.