I Maneskin, la band rock romana fresca fresca vincitrice della 71esima edizione del Festival di Sanremo, hanno dovuto cambiare il testo della loro Zitti e buoni. Con quella canzone avevano vinto la kermesse sanremese. Una specie di manifesto di ribellione, in stile rock. La band ha dovuto cambiare il testo per via della partecipazione all’edizione del prossimo Eurovision, che si terrà il 18, 20 e 22 maggio a Rotterdam, all’Ahoy Arena.

Niente parolacce e un limite massimo di esibizione di tre minuti. E quindi i Maneskin hanno dovuto modificare alcuni passaggi del testo e rientrare nei tre minuti di durata. “Vi conviene toccarvi i coglioni” diventerà “vi conviene non fare più errori”; e “non sa di che cazzo parla” diventerà “non sa di che cosa parla”. Il brano originale è lungo 3 minuti e 19 secondi. A fare le spese per rientrare nella durata è stato il riff chitarristico in apertura del pezzo.

I quattro giovani componenti della band, dopo la vittoria a Sanremo, hanno postato sulle loro pagine social una foto con la descrizione: “Abbiamo fatto la rivoluzione”. E hanno dedicato il successo a un loro professore che diceva loro di “stare zitti e buoni”. La replica nella band nel pomeriggio, durante la conferenza stampa di presentazione del nuovo album Teatro d’ira, in uscita il 19 marzo: “Siamo ribelli, ma non stupidi. Non avrebbe avuto senso farci eliminare dall’Eurovision per un paio di parolacce, non è quello il fulcro della canzone”. Il cantante Damiano David ha spiegato: “Non ci ha fatto piacere, l’abbiamo fatto perché altrimenti ci avrebbero squalificato. Abbiamo tolto una parolaccia, è stata una scelta di buon senso. Bisogna anche rendersi conto della realtà dei fatti”.

“Ci esprimiamo con la nostra musica, andare all’Eurovision ci rende orgogliosi, anche per farci vedere da un pubblico europeo”, ha aggiunto Victoria De Angelis. La band è composta da Ethan Torchio, Thomas Raggi, Victoria De Angelis e Damiano David. Maneskin, in danese, vuol dire “chiaro di luna”. Il gruppo si è formato intorno al 2015. Hanno partecipato all’11esima edizione di X Factor Italia classificandosi secondi. La loro prima pubblicazione è stata l’ep Chosen. Hanno all’attivo un album: Il ballo della vita, del 2018. l gruppo ha già ottenuto 14 dischi di platino e 5 dischi d’oro. Già sold out gli appuntamenti del prossimo inverno al Mediolanum Forum di Milano e al Palazzo dello Sport di Roma.

Il testo originale della canzone:

Loro non sanno di che parlo
Voi siete sporchi, fra’, di fango
Giallo di siga fra le dita
Io con la siga camminando
Scusami, ma ci credo tanto
Che posso fare questo salto
E anche se la strada è in salita
Per questo ora mi sto allenando
E buonasera, signore e signori
Fuori gli attori
Vi conviene toccarvi i coglioni
Vi conviene stare zitti e buoni
Qui la gente è strana tipo spacciatori
Troppe notti stavo chiuso fuori
Mo’ li prendo a calci ‘sti portoni
Sguardo in alto tipo scalatori
Quindi scusa mamma se sto sempre fuori, ma
Sono fuori di testa, ma diverso da loro
E tu sei fuori di testa, ma diversa da loro
Siamo fuori di testa, ma diversi da loro
Siamo fuori di testa, ma diversi da loro
Io ho scritto pagine e pagine, ho visto sale poi lacrime
Questi uomini in macchina non scalare le rapide
Scritto sopra una lapide, in casa mia non c’è Dio
Ma se trovi il senso del tempo risalirai dal tuo oblio
E non c’è vento che fermi la naturale potenza
Dal punto giusto di vista, del vento senti l’ebrezza
Con ali in cera alla schiena ricercherò quell’altezza
Se vuoi fermarmi ritenta, prova a tagliarmi la testa perché
Sono fuori di testa, ma diverso da loro
E tu sei fuori di testa, ma diversa da loro
Siamo fuori di testa, ma diversi da loro
Siamo fuori di testa, ma diversi da loro
Parla, la gente purtroppo parla
Non sa di che cosa parla
Tu portami dove sto a galla
Che qui mi manca l’aria
Parla, la gente purtroppo parla
Non sa di che cosa parla
Tu portami dove sto a galla
Che qui mi manca l’aria
Parla, la gente purtroppo parla
Non sa di che cazzo parla
Tu portami dove sto a galla
Che qui mi manca l’aria
Ma sono fuori di testa, ma diverso da loro
E tu sei fuori di testa, ma diversa da loro
Siamo fuori di testa, ma diversi da loro
Siamo fuori di testa, ma diversi da loro
Noi siamo diversi da loro
Thomas Raggi / Victoria De Angelis / Ethan Torchio / David Damiano

Giornalista. Ha studiato Scienze della Comunicazione. Specializzazione in editoria. Scrive principalmente di cronaca, spettacoli e sport occasionalmente. Appassionato di televisione e teatro.