È partito poco dopo le 17 il corteo Roma Pride 2021 che dall’Esquilino viaggia verso piazza della Repubblica. I giovani numerosi. I cartelli, una moltitudine. Tutti inneggiano all’approvazione del ddl Zan. Il corteo arrivato a Piazza della Repubblica è formato da diverse migliaia di persone scese in piazza oggi in occasione del Pride. La folla, che era partita da Piazza Vittorio, ha cantato e ballato durante tutto il tragitto “tra orgoglio e ostentazione” e ha intonato cori per l’approvazione immediata del ddl Zan. “Per la laicità dello Stato aboliamo il Concordato”, “Italia stato laico, Vaticano stato invasore”, “Meglio Zan che Vatican” sono solamente alcuni dei tanti slogan esposti e gridati dai manifestanti. Tra i manifestanti sono apparsi anche alcuni politici: Roberto Gualtieri, Imma Battaglia Monica Cirinnà e Carlo Calenda e il forzista Elio Vito, e non certo per rimanere in silenzio.

CARLO CALENDA

Anche Carlo Calenda, candidato sindaco della lista civica Calenda Sindaco, ha affidato il suo pensiero con un tweet: “Al Pride2021, iniziativa importantissima per i diritti e per Roma, con Annalisa Scarnera imprenditrice e fondatrice della Gay Street, che si candiderà con noi al Campidoglio”.

MONICA CIRINNÀ

“Oggi torno in piazza, a Roma, per il Pride, e con il cuore ad Ancona, Faenza, L’Aquila, Martina Franca e Milano”, esordisce così nel suo discorso la senatrice Monica Cirinnà, responsabile Diritti del Pd, che ha partecipato oggi al Roma Pride in piazza Vittorio. “I diritti – continua – sono la vita delle persone: libertà, uguaglianza e giustizia sono racchiuse in questa parola. Oggi ricordiamo che c’è una comunità che attende presto, prestissimo, l’approvazione del ddl Zan. E la attende per sè, ma anche per l’intero paese. Una comunità plurale, troppo spesso offesa, che chiede riconoscimento, protezione e pari dignità. Aiutiamo il Paese a fare questo passo avanti, resistendo a ogni ingerenza. Aiutiamo la politica ad avere coraggio”.

ROBERTO GUALTIERI

Anche Roberto Gualtieri, candidato sindaco del centrosinistra per le prossime comunali di Roma, ha preso parte al Roma Pride in piazza Vittorio pubblicando una foto sui suoi social ha scritto: “Diritti, partecipazione, unità: buon Pride, Roma“.

ELIO VITO

C’è anche Elio Vito (Fi) favorevole al disegno di legge Zan contro l’omofobia, presente al Gay Pride che scrive su Twitter: “Pronto per il #Pride2021. DdlZan Subito Legge”.

sirenetta al pride di Roma - ADNKRONOS
sirenetta al pride di Roma – ADNKRONOS

UNA SIRENETTA AL PRIDE

Si è vista anche una Sirenett al Pride di Roma. Vestita come la protagonista del cartoon della Disney, una manifestante sottolinea la necessità di approvare al più presto il ddl Zan: “Il Vaticano è sempre molto chiuso sul tema omosessuale – dice all’Adn – e purtroppo da molti anni è fermo sulle sue posizioni. Ma questa è una legge che deve andare avanti perché ogni persona va rispettata e soprattutto va rispettata la sessualità di ognuno di noi».

Riccardo Annibali