Una bambina di 4 anni che frequenta l’asilo in una scuola di Pavia è risultata positiva al Coronavirus.

La piccola sarebbe asintomatica e l’Ats (l’ex Asl) e il comune lombardo hanno già provveduto a mandare in quarantena gli altri 13 bambini di quattro e cinque anni della sua sezione e le maestre, provvedendo alla sanificazione degli ambienti frequentati dalla piccola. Il resto della scuola resterà regolarmente aperto.

IL DECALOGO DI SAVE THE CHILDREN – Intanto in vista dell’apertura dell’anno scolastico, la Ong Save The Children fornisce alcuni consigli ai genitori con l’obiettivo di prepararli a sostenere e accompagnare i figli al rientro in classe dopo mesi di isolamento per la pandemia.

“Ascoltare, collaborare, fornire informazioni semplici e chiare, non discriminare. L’ascolto dei bambini è il primo passo per comprendere quale sia il loro stato emotivo rispetto alla ripresa delle attività scolastiche”, è il primo suggerimento. “E’ indispensabile collaborare” con i bambini, continua la Ong in un comunicato, “cercando di trasmettere messaggi coerenti in linea con quelli di dirigenti, insegnanti e personale scolastico”. Sarà importante anche “fare squadra con gli altri genitori e sostenere famiglie e bambini che mostrano particolari difficoltà”.

“Fornire informazioni semplici e chiare è sempre la cosa migliore da fare”, sottolinea Save the Children, invitando a “usare un linguaggio semplice e adatto alla loro età”. Sarà utile “spiegare ai più piccoli che a Scuola troveranno alcuni cambiamenti strutturali, ma anche proporre momenti di approfondimento, anche attraverso il gioco, per studiare i temi scientifici legati al virus e alle modalità di contagio”. “Non discriminare eventuali compagni di Scuola contagiati o persone che provengono da una determinata area geografica” è un altro dei consigli.