Ignora le tue responsabilità, fingiti morto. La massima oggetto di meme virali deve essere apparsa come una soluzione geniale al sindaco Jaime Rolando Urbina Torres che, dopo aver violato il lockdown per passare una serata a bere con gli amici, si è infilato in una bara per sfuggire ai controlli della polizia.

La vicenda è andata in scena nel distretto di Tantarà, dove il sindaco è stato riconosciuto da alcuni concittadini che hanno avvertito la polizia. Temendo l’arrivo degli agenti, Torres, in preda agli effetti dell’alcool, è stato preso dal panico. Nelle vicinanze c’erano alcuni feretri probabilmente messi lì per accogliere vittime del coronavirus, e così ha pensato di sdraiarsi in una delle bare e di fingersi morto, subito seguito da alcuni compagni.

I poliziotti hanno subito scoperto il trucco e portato tutti in commissariato.