Fratelli d’Italia sfonda la soglia psicologica del 20%, per la prima volta – virtuale – nella sua storia, e si consolida seconda forza politica del Paese dopo aver superato la settimana scorsa il Partito democratico, da mesi principale inseguitore della Lega. Il partito di Matteo Salvini è infatti ancora saldo al primo posto, con il 21,7% dei consensi emersi dal consueto sondaggio Swg per il Tg La7. Dato in aumento per il Carroccio, che registra un +0,4 rispetto al 21,3% della scorsa rilevazione.

Dietro c’è appunto Giorgia Meloni, che fa un balzo in avanti di mezzo punto e passa dal 19,5% al 20% dei consensi, staccando ulteriormente il Pd che invece lo 0,5 lo perde: i dem di Enrico Letta ora sono al 19% esatto, al terzo posto. Insegue, fuori dal podio, il Movimento 5 Stelle, che fa anche registrare il tonfo più grande nell’ultima settimana: un -0,7 che fa sprofondare i grillini dal 16,5% dello scorso 24 maggio agli attuali 15,8%.

Si apre un solco poi con Forza Italia, che si conferma stabilmente quinta formazione del Paese e nonostante il -0,6 si porta al 6,3%. Così, la coalizione del centrodestra, Lega, FdI e FI, sono complessivamente il 48%. Seguono due partiti progressisti che fanno entrambi un salto avanti di 0,3 punti: sono Azione di Carlo Calenda, candidato sindaco di Roma, che passa al 3,6%, e Sinistra Italiana, unica forza di opposizione da sinistra al governo, che raggiunge il 3%. Tra i partiti con meno conensi da registrare la leggera risalita di Italia Viva, ora di nuovo sopra il 2% grazie al +0,3 dell’ultima settimana.

“I sondaggi bisogna guardarli sempre per quello che sono e i veri risultati di un partito li decidono gli italiani alle urne. Ma non posso nascondervi che sono orgogliosa della comunità di Fratelli d’Italia e del lavoro che svolge ogni giorno”, ha scritto su Twitter la presidente di Fratelli d’Italia, Giorgia Meloni.

Napoletano, Giornalista praticante, nato nel ’95. Ha collaborato con Fanpage e Avvenire. Laureato in lingue, parla molto bene in inglese e molto male in tedesco. Un master in giornalismo alla Lumsa di Roma. Ex arbitro di calcio. Ossessionato dall'ordine. Appassionato in ordine sparso di politica, Lego, arte, calcio e Simpson.