[VIDEO] Si finge estremista di destra e inganna tutti, Sacha Baron Cohen beffa i fan di Trump

Camuffato con barba, cappello e parrucca, si è esibito su un palco allestito ad Olympia (Washington Dc) da militanti di estrema destra con canzoni razziste contro Hillary Clinton, Bill Gates, Barack Obama e l’Oms, l’Organizzazione mondiale della Sanità. Sacha Baron Cohen, attore e comico inglese noto per aver interpretato i personaggi satirici di Ali G e Borat, è tornato a far parlare di sé con una esibizione circolata sui social.
L’attore è infatti riuscito ad ingannare i partecipanti al raduno dell’alt-right “March for Our Rights 3”, l’estrema destra americana. Baron Cohen si era camuffato infatti da leader di un PAC suprematista, come vengono chiamati i comitati che sponsorizzano le manifestazioni. Dal palco quindi l’attore ha intonato una canzone dove istigava a inietta il “Wuhan flu”, il virus di Wuhan, nelle vene di Obama, Clinton ed Antonhy Fauci. Alla fine, scoperto da alcuni attivisti, Sacha Baron Cohen è stato smascherato e cacciato dall’evento.