Una vagonata di insulti, ‘auguri’ di morte e altre offese irripetibili. Sono i commenti apparsi sul web, tra Facebook e Twitter, all’annuncio del segretario del Partito Democratico Nicola Zingaretti di essere risultato positivo al test per il Coronavirus.

Al circolare della notizia centinaia di persone, tra i commenti dei vari siti di informazioni presenti sui social, hanno dato il via ad una gara all’insulto. “Godooo”. “Muori!” “Se vuoi aiutare gli italiani vattene in esilio”. “Così impari a tagliare la sanità. Il karma esiste.” “A quando il resto del Pd?”, sono solo alcune delle frasi terrificanti apparse in pochi minuti e che hanno preso di mira Zingaretti.

Un travaso di bile che in realtà nasconde anche una grande ignoranza: la positività di Zingaretti pone infatti un importante problema di sicurezza, il segretario Pd e presidente della Regione Lazio ha avuto numerosi contatti con cittadini, esponenti politici e delle istituzioni, giornalisti, rappresentati delle più svariate categorie.