“I test sul coronavirus sono uno spreco completo”. Così Bill Gates, in una intervista rilasciata alla Cnbc sbugiarda la teoria di Donald Trump che invece sostiene che la diffusione dei test sono l’elemento fondamentale per la lotta alla pandemia. Per Gates invece si tratterebbe di una inutilità perché i risultati dei test impiegano troppo tempo ad arrivare, diventando dunque inutili, soprattutto per individuare nuovi focolai, come ha detto Trump.

“La cosa più semplice – ha spiegato Gates – sarebbe non accettare di rimborsare le spese per quei test che impiegano più di 48 ore avere il risultato”. Poi ha aggiunto: “Quei test sono uno spreco completo. E per tutti questi numeri su quanto testiamo, la maggior parte è solo uno spreco completo”.

Infatti negli Stati uniti nelle ultime ore la situazione è diventata molto critica. I laboratori sono in ritardo nell’elaborazione e nella fornitura dei risultati mentre un’ondata di casi di coronavirus sta mettendo a dura prova l’intero sistema sanitario. Per avere i risultati dei test sul coronavirus bisogna aspettare alcuni giorni o addirittura l’intera settimana.