Col via libera delle Corte dei Conti, il piano del cosiddetto “cashback di Stato” messo in cantiere dal governo Conte potrà partire ufficialmente dal prossimo 8 dicembre. Si tratta di un rimborso fino ad un massimo di 150 euro sulle spese per chi usa metodi di pagamento elettronico (carte di credito o app) per compiere acquisti, così da limitare l’uso del contante e l’evasione fiscale.

Acquisti che dovranno essere effettuati nei negozi fisici, incoraggiando dunque lo shopping ‘di quartiere’ e non online, per aiutare un settore messo a dura prova dall’emergenza Coronavirus.

COME FUNZIONA – Il piano, come detto, sarà operativo dal prossimo 8 dicembre e non dal primo dicembre, con uno slittamento dunque di una settimana. Una data scelta in attesa di un miglioramento della situazione dei contagi da Covid-19.

Per raggiungere la soglia massima di rimborso, i famosi 150 euro, occorre spendere almeno 1500 euro con moneta elettronica (bancomat, carta di credito/debito, app). Per poter accedere al rimborso sperimentale di Natale servono inoltre almeno 10 transazioni e, a differenza del normale meccanico di cashback, il rimborso dovrebbe arrivare rapidamente, ai primi di febbraio.

Per  poter partecipare ci si dovrà registrare sulla piattaforma App IO, scaricabile su smartphone e tablet, inserendo tra gli altri dati anche codice fiscale e Iban.

IL PIANO CASHBACK STANDARD – Dopo la sperimentazione natalizia, il piano di cashback entrerà poi a pieno regime a gennaio 2021 con una base strutturale di sei mesi, con un rimborso massimo di 150 euro su base semestrale, per un totale di 300 euro annui. In questo caso inoltre il il rimborso è previsto alla fine del semestre di riferimento. Per ottenerlo saranno necessarie almeno 50 operazioni a semestre.

IL SUPER CASHBACK DA 3MILA EURO – Assieme ai 300 euro previsti dal normale piano cashback, nel 2021 sarà possibile intascare un rimborso extra da 3mila euro. In questo caso ci vorrà però anche un po’ di fortuna: il cashback aggiuntivo sarà infatti concesso a soli 100mila cittadini scelti che, oltre al rimborso del piano cashbackpotranno ricevere un bonus aggiuntivo di 1500 euro a semestre.

Napoletano, classe 1987, laureato in Lettere: vive di politica e basket.