Filippo Ganna è il cronoman più atteso al Giro d’Italia 2021. Alla 104esima edizione arriva da Campione del Mondo a cronometro. Ha conservato la maglia Rosa dopo le prime due tappe per il suo tempo di 4’29”53. Ha entusiasmato con il successo nella crono di apertura di Torino. Corre per il team Ineos Grenadiers. È stato il primo corridore a riuscire a conquistare la crono d’esordio per due anni consecutivi dai tempi di Francesco Moser, tra 1984 e 1985. È considerato uno degli specialisti della velocità a livella mondiale.

È nato a Verbania, provincia del Verbano-Cusio-Ossola in Piemonte, il 25 luglio 1996, ma vive a Vignone. Ha gareggiato negli Allievi con il Pedale Ossolano dal 2011 al 2012, ottenendo 20 vittorie, tra cui il campionato nazionale a cronometro, al secondo. Ha debuttato negli juniores con la Castanese Verbania e l’anno dopo ha vinto il titolo Nazionale Juniores di Inseguimento Individuale.

Nel 2016 è diventato campione italiano crono e ha vinto la medaglia crono agli Europei. Ai Campionati del mondo su pista di Londra ha stabilito in qualificazione il nuovo record italiano nell’inseguimento individuale (4’16’’127) aggiudicandosi poi il mondiale di specialità. È passato professionista nel 2017. Lo stesso anno ha conquistato il titolo su pista inseguimento individuale agli Europei di Berlino, argento individuale e bronzo a squadre nell’inseguimento a Hong Kong, capoclassifica in una corsa a tappe per la prima volta alla Vuelta a San Juan in Argentina, mondiale nell’inseguimento individuale con nuovo record italiano (4’13’’622 in semifinale, 4’13’’607 in finale).

Al debutto con il Team Sky nel 2019 si è imposto della prima tappa del Tour de la Provence. A marzo ha conquistato invece il suo terzo titolo mondiale nell’inseguimento individuale e a giugno il titolo italiano di cronometro e il bronzo nel 2020 al mondiale su strada dello Yorkshire. A febbraio 2020 ha conquistato il suo quarto titolo iridato di pista inseguimento a Berlino e si è aggiudicato l’oro a Imola 2020 nella cronometro a squadra. Ha battuto il record di Fabian Cancellara alla crono conclusiva della Tirreno-Adriatico 2020.

Al Giro d’Italia del 2020 si è aggiudicato la cronometro inaugurale a Palermo, la quinta tappa con arrivo in solitaria a Camigliatello Silano, la 14esima da Conegliano a Valdobbiadene e la conclusiva di Milano. È diventato il primo ciclista dal Giro del 1995 a vincere tutte e tre le cronometro di una singola edizione del Giro. La prima bicicletta, verde acido, la tiene conservata nella sua camera. È un appassionato di Lego e di Star Wars. “Per me i veri eroi sono quelli che durante il lockdown per coronavirus sono stati sempre in prima linea, io cerco solo di fare il mio lavoro al meglio”, ha dichiarato.

Giornalista professionista. Ha frequentato studiato e si è laureato in lingue. Ha frequentato la Scuola di Giornalismo di Napoli del Suor Orsola Benincasa. Ha collaborato con l’agenzia di stampa AdnKronos. Ha scritto di sport, cultura, spettacoli.