Schianto tragico in autostrada nella serata di ieri. Un’automobile entrata contromano sull’A1 avrebbe provocato una strage secondo le prime ricostruzioni. Tre morti e due i feriti gravi nel bilancio che purtroppo appare ancora provvisorio. È successo nel tratto dell’autostrada tra Capua e Santa Maria Capua Vetere in direzione di Napoli.

Dalle indagini della polizia stradale è emerso che l’auto contromano, con a bordo due uomini entrambi deceduti, ha imboccato l’autostrada al casello di Santa Maria Capua Vetere, risalendo verso nord in senso contrario alla marcia, e impattando frontalmente un’altra vettura il cui conducente è morto. Feriti anche gli occupanti di una terza vettura. I sopravvissuti sono stati portati in ospedale, due in gravi condizioni.

Lo schianto si è verificato intorno alle 19:30. Il tratto di strada è stato temporaneamente chiuso. La dinamica è in corso di accertamento. Secondo quanto scrive Casertanews nello schianto sono state coinvolte una Fiat 500 XL, un Range Rover Discovery ed una Ford Mondeo. Due dei deceduti erano fratelli, di Castellammare di Stabia. Sul posto, oltre agli agenti della polizia Stradale di Caserta, sono intervenuti i vigili del fuoco di Caserta per liberare i feriti dagli abitacoli.

La nota dei Vigili del Fuoco di Caserta sull’accaduto: “Due squadre dei Vigili del fuoco del Comando provinciale di Caserta sono intervenute sull’autostrada A1 tra i caselli di Capua e Santa Maria Capua Vetere al Km 722 in direzione Napoli. Giunti immediatamente sul posto i Vigili del Fuoco hanno dovuto soccorrere varie persone che, in seguito all’urto tra i veicoli, erano rimaste incastrate tra le lamiere delle proprie auto. Dopo un elaborato lavoro e con l’ausilio dell’attrezzatura da taglio specifica per questo tipo di interventi, i vigili del fuoco sono riusciti a liberare dalle lamiere cinque persone consegnandole alle cure del 118 presente li sul posto con varie autoambulanze. Purtroppo tre delle cinque persone sono risultate decedute e le altre due sono state trasportate d’urgenza negli ospedali. Il traffico dell’arteria stradale è ancora bloccato per gli accertamenti da parte della polizia stradale e per i rilievi del caso.

Giornalista. Ha studiato Scienze della Comunicazione. Specializzazione in editoria. Scrive principalmente di cronaca, spettacoli e sport occasionalmente. Appassionato di televisione e teatro.