Sono 6.599 i positivi ai test Covid individuati nelle ultime 24 ore, secondo i dati diffusi nel bollettino quotidiano dell’emergenza coronavirus del ministero della Salute. I morti sono 24. Il dato su un totale di 244.657 tamponi molecolari e antigenici processati. Il tasso di positività scende dal 3,4% di ieri al 2,7%. Dall’inizio della pandemia i casi sono 4.383.787, i morti 128.187. I dimessi e i guariti sono invece 4.150.915, con un incremento di 2.936 rispetto a ieri.

Ieri i nuovi positivi erano stati 7.230, 27 le vittime, 212.227 i tamponi processati. Sono 277 i pazienti ricoverati in terapia intensiva per il Covid in Italia, 9 in più rispetto a ieri nel saldo tra entrate e uscite. Gli ingressi giornalieri, secondo i dati del ministero della Salute, sono 32 (ieri erano 25). I ricoverati con sintomi nei reparti ordinari sono 2.449, 40 in più rispetto a ieri.

La Sicilia è la Regione con più casi nelle ultime 24 ore: si registrano 789 nuovi positivi e 9 vittime. Segue il Lazio dove si registrano 762 nuovi casi positivi al Covid-19 e due decessi. In Toscana ci sono 734 casi in più rispetto a ieri e due vittime. In Emilia-Romagna 717 casi di positività e un decesso. In Lombardia 664 nuovi casi e un decesso. In Veneto 564 contagi. In Campania 526 positivi, 4 i decessi. Sono 312 i nuovi casi in Sardegna dove si registra anche una vittima. In Puglia 241 casi. In Piemonte 236 contagi e un decesso. In Calabria 235 nuovi positivi. In Liguria 166 nuovi casi. In Friuli Venezia Giulia 104 contagi e 1 decesso. In Abruzzo 85 nuovi positivi. In Trentino 22 contagi. In Valle d’Aosta 8 nuovi casi. Sono tutte a rischio moderato le 21 Regioni e province autonome, 16 quelle che riportano allerte di resilienza. Nessuna ha superato questa settimana la soglia critica di occupazione dei posti letto per pazienti covid in terapia intensiva o area medica.

Il monitoraggio settimanale dell’Istituto Superiore di Sanità ha rilevato che negli ultimi 45 giorni, il 69,2% dei tamponi sequenziati in Italia è risultato positivo alla variante Delta, che è diventata dominante, perché più trasmissibile. La variante Alfa si è attestata sul 17,3%. L’efficacia dei vaccini soprattutto sulle forme più gravi dell’infezione ha scongiurato un’impennata anche nel numero delle vittime. Il valore dell’indice di contagio Rt resta stabile all’1,57 dopo l’1,56 della settimana scorsa. L’incidenza invece continua a salire da 58 a 68 casi ogni 100mila abitanti.

L’Rt ha una previsione di decrescita a 1.23. oggi siamo a 1.56, ma comunque resta sempre in crescita. Il numero dei casi quindi cresce anche se più lentamente. È richiesta dunque molta attenzione”, ha commentato il presidente dell’Istituto superiore di sanità, Silvio Brusaferro, alla conferenza stampa sull’analisi dei dati del Monitoraggio della Cabina di Regia. Il direttore Generale della prevenzione del ministero della Salute Giovanni Rezza ha osservato che probabilmente alcune categorie di persone potrebbero essere sottoposte a una terza dose di vaccino anti-covid già nel 2021. Sono tra il 16 e il 17% degli over 60 che non hanno ancora ricevuto neanche la prima dose di vaccino. Si è invece vaccinato il 64% dei giovani tra 20 e 29 anni e il 60% tra 30 e 39 anni.

Secondo il monitoraggio dell’Iss-Ministero della Salute all’esame della Cabina di regia, il tasso di occupazione in intensiva è leggermente in aumento, al 3%, con i ricoverati che passano da 189 (27/07/2021) a 258 (03/08/2021). Il tasso di occupazione in aree mediche a livello nazionale aumenta invece al 4% ed i ricoverati pass ano da 1.611 (27/07/2021) a 2.196 (03/08/2021).

Da oggi entra in vigore il Green Pass per eventi e luoghi al chiuso e da settembre entrerà in funzione anche per le scuole e trasporti a lunga percorrenza. A oggi sono oltre 70 milioni e 587mila le somministrazioni di vaccino condotte in Italia, più di 33 milioni 782mila le persone che hanno completato il ciclo, il 62,55% della popolazione over 12 anni.

Giornalista professionista. Ha frequentato studiato e si è laureato in lingue. Ha frequentato la Scuola di Giornalismo di Napoli del Suor Orsola Benincasa. Ha collaborato con l’agenzia di stampa AdnKronos. Ha scritto di sport, cultura, spettacoli.