“Siamo a 100 metri dal traguardo e non è il momento di mollare, stiamo per farcela. Oggi è l’ultimo dell’anno, dovremo stringere i denti ancora per pochissimo”. Paolo Ascierto, direttore dell’Unità di oncologia melanoma, immunoterapia oncologica e terapie innovative dell’Istituto tumori Irccs Fondazione Pascale di Napoli, ha potato sulla sua pagina Facebook una foto mentre gli viene somministrato il vaccino anticovid.

Ascierto è il medico che, nelle prime ore della pandemia, ha utilizzato il tocilizumab, un farmaco anti-artrite reumatoide, nel trattamento della polmonite interstiziale causata dal covid-19, intuendo che quel medicinale potesse frenare da Covid-19, intuendo che il medicinale potesse avere effetto nei pazienti colpiti dal virus.

“Da oggi – scrive nel post – all’ospedale Cotugno Napoli sono partite le vaccinazioni anti-covid e si andrà avanti anche domani al ritmo di circa 100 vaccinazioni al giorno per il personale dell’azienda dei Colli e dell’Istituto nazionale tumori Irccs Fondazione G. Pascale”. “Da marzo in poi – conclude – la vaccinazione sarà allargata alla popolazione con l’arrivo anche di altri vaccini tra quelli opzionati dal ministero della salute e assegnati per quota parte anche alla Campania. Nel frattempo augurissimi di fine d’anno a tutti”.

Napoletano, classe 1987, laureato in Lettere: vive di politica e basket.