Da una parte i tre contagiati in Lombardia che fanno aumentare l’allarme sulla diffusione del coronavirus in Italia, dall’altra le buone notizie che arrivano dall’istituto Spallanzani di Roma. Come spiegato dal direttore Francesco Vaia a margine della lettura del bollettino medico giornaliero, il ricercatore italiano 29enne contagiato “è risultato persistentemente negativo ai test per la ricerca del nuovo coronavirus”, guarendo sostanzialmente dal Covid-2019.

Per quanto riguarda invece la coppia di cittadini cinesi provenienti da Wuhan, le loro condizioni cliniche “sono migliorate, in maniera significativa quelle del maschio”.

Ad oggi, si apprende dal bollettino medico dell’ospedale Spallanzani, “sono stati valutati 68 pazienti sottoposti al test per la ricerca del nuovo coronavirus. Di questi, 63, risultati negativi al test, sono stati dimessi. Cinque pazienti sono tutt’ora ricoverati: tre sono i casi confermati di COVID – 19 (la coppia cinese ed il giovane proveniente dal sito della Cecchignola). Due pazienti rimangono ricoverati per altri motivi”.

L’ORDINANZA DEL MINISTRO SPERANZA – Intanto il ministro della Salute Roberto Speranza ha emanato una nuova ordinanza che prevede misure di isolamento in quarantena obbligatorio per chi è venuto a contatto con il 38enne lodigiano ricoverato in gravi condizioni perché positivo al test sul coronavirus. Speranza ha disposto “la sorveglianza attiva con permanenza domiciliare fiduciaria per chi è stato in aree a rischio negli ultimi 14 giorni con obbligo di segnalazione da parte del soggetto interessato alle autorità sanitarie locali”.