La quarantena potrebbe prolungarsi fino alla fine dell’anno per le persone più anziane. Ad annunciarlo è Ursula von der Leyen, presidente della Commissione europea, in un’intervista alla Bild 

“Senza un vaccino, bisogna limitare il più possibile i contatti con gli anziani, che devono avere molta pazienza. So che è difficile e che la solitudine opprime, ma è in ballo la vita. Dobbiamo continuare ad essere disciplinati. Dobbiamo imparare a convivere con il virus per molti mesi, forse fino al prossimo anno“, dice la numero uno della Commissione che aggiunge: “Spero che venga sviluppato un vaccino entro fine anno”.

Sulla cosiddetta fase 2, il ritorno alla normalità, per la presidente della Commissione è necessario procedere “con grande attenzione, passo per passo”.  “Paesi membri attraversano stadi diversi nella pandemia e ogni Paese decide per sé”, ha spiegato, aggiungendo di non voler decidere centralmente: “A Milano la situazione è molto diversa da Muenster, così com’è diversa in aree cittadine da quelle di campagna. Ma la forza dell’Europa è che non decide uno solo. Possiamo imparare molto l’uno dall’altro e iniziare nelle regioni degli allentamenti passo per passo”.