Sono 10.176 i nuovi positivi al coronavirus emersi nelle ultime 24 ore in Italia. Sono 224 le vittime secondo il bollettino del ministero della Salute. Il dato su un totale di 33.436 tamponi processati nelle ultime 24 ore. Il tasso di positività in leggero calo al 3%.

Ieri il rapporto tra positivi e tamponi era al 3,2%. I positivi di ieri erano risultati 10.554 su un totale di 328.612, i morti erano stati 207. Dall’inizio della pandemia il bollettino recita un totale di 4.102.921 positivi e di 122.694 vittime.

I pazienti ricoverati in terapia intensiva per il covid in Italia sono 2.211, in calo di 42 unità rispetto a ieri nel saldo quotidiano tra entrate e uscite, mentre gli ingressi giornalieri, secondo i dati del ministero della Salute, sono stati 110. Nei reparti ordinari sono invece ricoverate 15.799 persone, in calo di 552 unità rispetto a ieri. In aumento i guariti, 17.394 (ieri 15.580), per un totale di 3.590.107. Continuano a diminuire gli attualmente positivi, 7.444 in meno (ieri -5.238): i malati attuali sono ora 390.120. Di questi, sono in isolamento domiciliare 372.110 pazienti.

La regione con più casi odierni è la Lombardia (+1.584), seguita da Campania (+1.415), Lazio (+999), Puglia (+979), Emilia Romagna (+875) e Sicilia (+851). Se l’andamento della pandemia resterà questo si procederà con altre riaperture, ha detto il Presidente del Consiglio Mario Draghi al termine del vertice europeo di Oporto. Riaperture che devono essere fatte “in sicurezza cioè calcolando bene il rischio. Draghi ha insistito sulla necessità di procedere rapidamente sul certificato verde europeo. Sui brevetti sui vaccini ha definito la situazione molto più difficile della sola liberalizzazione, “bisognerebbe fare cose più semplici tipo la rimozione del blocco alle esportazioni che oggi gli Stati Uniti per primi e il Regno Unito continuano a mantenere”.

Secondo quanto appreso dall’Ansa.it dal 15 maggio sarà superata la mini quarantena per le persone provenienti dai paesi dai Paesi europei, dal Regno Unito e da Israele. Il ministero della Salute ha firmato l’ordinanza per le visite in piena sicurezza nelle Rsa, nel rispetto di tutti i protocolli e delle norme di sicurezza. L’ingresso sarà permesso soltanto ai visitatori in possesso di Certificazione Verde covid-19.

Per quanto riguarda la campagna vaccinale, a oggi, in Italia sono state somministrate in totale 23.349.402 somministrazioni, sono invece 7.155.712 le persone che hanno completato il ciclo vaccinale. La Commissione europea ha ha appena approvato un contratto per 900 milioni di dosi garantite più 900 milioni di opzioni con Pfizer-BioNTech per il 2021-2023. Il sottosegretario all’Interno Carlo Sibilia ha dichiarato che con questi dati il coprifuoco potrebbe slittare dalle 22:00 alla mezzanotte.

Giornalista professionista. Ha frequentato studiato e si è laureato in lingue. Ha frequentato la Scuola di Giornalismo di Napoli del Suor Orsola Benincasa. Ha collaborato con l’agenzia di stampa AdnKronos. Ha scritto di sport, cultura, spettacoli.