Erano in tre, armati di pistole e incappucciati. Si sono scagliati contro due coppie di ragazzi che avevano appena cenato in un ristorante e li hanno rapinati. E si è scatenato il panico, il fuggi fuggi nei pressi di un bar e luogo di ritrovo a Marechiaro. Sulla notte di terrore a Napoli sta indagando la polizia.

Le due coppie di ragazzi avevano cenato in un noto ristorante della zona. Stavano andando verso le loro automobili quando sono stati aggrediti dai tre malviventi. Il commando non ha esitato ad armeggiare con le pistole: gli incappucciati si sono rivolti prima verso i due uomini, li hanno minacciati e hanno chiesto loro di farsi consegnare orologi, bracciali e collane.

Come ricostruisce Napoli Today uno dei due uomini aggrediti è riuscito a trarre in salvo un orologio lanciandolo verso i tavolini del bar, all’altro invece hanno portato via tutto. Una delle ragazze è stata rapinata perfino della sigaretta elettronica: le è stata scippata dalle mani.

Al bar nei pressi del luogo dove si è consumata la rapina a mano armata, intanto, si è scatenato nello spazio di pochi secondi il panico. I clienti hanno cominciato a fuggire tra le scale della finestrella e le scale del bar. Fuggi fuggi generale.

I gestori del locale e le stesse vittime dell’aggressione hanno avvisato le forze dell’ordine, sul posto è intervenuta la polizia. Saranno presumibilmente acquisite le immagini delle telecamere di videosorveglianza presenti nella zona dalle quali si potrà ricostruire la dinamica degli eventi e provare a risalire all’identità dei rapinatori.

Giornalista. Ha studiato Scienze della Comunicazione. Specializzazione in editoria. Scrive principalmente di cronaca, spettacoli e sport occasionalmente. Appassionato di televisione e teatro.