Un tragedia ha sconvolto Ostia questa mattina, dove due coniugi ultrasettantenni sono stati trovati morti nel loro appartamento in via Velieri dai Carabinieri. La prima ipotesi degli investigatori, un caso di omicidio-suicidio, è stata in seguito confermata. Il marito ha prima accoltellato la moglie alla gola e poi si è gettato dalla finestra, precipitando nel cortile interno del loro palazzo e morendo sul colpo.

I fatti

La donna, 76 anni, era stata sottoposta di recente a un intervento oncologico: alla base della tragedia ci sarebbe proprio la sua malattia. L’uomo aveva invece 77 anni. La porta dell’abitazione era chiusa dall’interno e la casa era in ordine, senza segni di colluttazione o di disordine. Ad allertare le autorità, dopo aver sentito rumori e urla provenienti dall’abitazione dei due coniugi in pensione, sono stati i vicini di casa, ora sotto shock. È stata disposta l’autopsia.

Redazione