E’ di due morti il bilancio di un drammatico incidente stradale avvenuto lungo l’autostrada A2 del Mediterraneo dove nella tarda mattinata di oggi, giovedì 1 luglio, un tir ha sfondato il guardrail precipitando dal viadotto Tenza (km 43,000) nel tratto compreso tra Campagna e Contursi, nel Salernitano, in direzione Reggio Calabria. Un volo di diverse decine di metri che non ha lasciato scampo al conducente e a un’altra persona che si trovava a bordo del mezzo pesante. Entrambi erano autisti.

Ancora da chiarire le cause del tragico sinistro. Inutili i tentativi di soccorso da parte dei sanitari del 118 e dei vigili del fuoco che hanno faticato non poco per estrarre dalle lamiere del camion il conducente, rimasto schiacciato all’interno della cabina guida.

L’altra vittima, durante la caduta nel vuoto, sarebbe stata sbalzata all’esterno del mezzo. Immagini impressionanti quelle che si sono ritrovate davanti ai propri occhi i soccorritori. La circolazione ha subito forti rallentamenti in direzione sud dove si transita lungo la corsia d’emergenza. Sul posto sono presenti anche le squadre Anas e le forze dell’ordine.

Nelle ultime settimane sono stati diversi gli incidenti mortali avvenuti lungo le autostrade italiane che hanno riguardato mezzi pesanti. Dolore e indignazione sui social per quanto accaduto. Nei gruppi dedicati ai camionisti c’è chi punta il dito contro i guardrail “che si piegano anche se li pendi a calci”. Nei tratti “dove ci sono ponti bisognerebbe mettere barriere idonee” commenta un autotrasportatore.

Napoletano doc (ma con origini australiane e sannnite), sono un aspirante giornalista: mi occupo principalmente di cronaca, sport e salute.