Il tema del lavoro tiene banco nella giornata politica di oggi. In vista delle elezioni di Roma di ottobre Enrico Michetti fa il punto della situazione: «Allarmanti i dati sull’occupazione» riportati oggi da diversi quotidiani e per questo «le istituzioni tutte, a partire dall’amministrazione comunale, devono essere per i cittadini un vero punto di riferimento e offrire quel supporto fondamentale per risollevare la città. Servono risposte concrete, una visione di Roma per rialzarci insieme e dare alla Capitale quel futuro e quella prospettiva di rilancio che merita e che meritano i romani».Dichiara il candidato a sindaco di Roma per il centrodestra.

PERSI DUECENTOMILA POSTI DI LAVORO

I numeri riportati oggi riferiscono che «nel 2020 sono stati 200 mila i posti di lavoro persi a Roma e nel Lazio e 60 mila sono i lavoratori ora a rischio licenziamento, che non potranno beneficiare nemmeno della cassa integrazione. Cifre drammatiche che raccontano i contraccolpi di un’emergenza sanitaria, economica e sociale che pesa sulle spalle delle famiglie e anche dei nostri giovani, in fuga dalla Capitale per trovare lavoro altrove. Tra i settori più colpiti, alcuni dei fiori all’occhiello per Roma: commercio, turismo, ristorazione».

Sofia Unica