Avrebbe prima ucciso la moglie, trovata senza vita in casa con diverse ferite sul corpo, poi si è lanciato dal terzo piano del palazzo in cui viveva. Sono morti così marito e moglie a Velletri, in provincia di Roma: la tragedia è avvenuta intorno alle 10 in via Matteotti.

I carabinieri che hanno aperto l’indagine ipotizzano un femminicidio seguito dal suicidio dell’uomo.

L’uomo morto suicida è un 72enne ex carabiniere, non più nell’Arma da circa 15 anni: avrebbe prima ucciso la moglie e poi si è. lanciato dalla finestra della loro abitazione. Per chi indaga Paolo Iannello avrebbe colpito più volte la moglie Lucia Massimo, di 70 anni, con un oggetto contundente, e si sarebbe poi lanciato nel vuoto.

Sul luogo dell’omicidio-suicidio sono intervenuti i militari della compagnia e della stazione di Velletri e del Nucleo Investigativo del Gruppo di Frascati per i rilievi, oltre al medico legale e il magistrato di turno della Procura di Velletri.

Redazione