“La Rai si rifiuta di fare trasparenza sul compenso a Rula Jebreal e alle altre donne ingaggiate per Sanremo. Le indiscrezioni parlano di 25mila euro. Perché non fare chiarezza?”. È la domanda che si pone in un post su Facebook il deputato di Italia Viva e segretario della commissione di Vigilanza Rai, Michele Anzaldi.

Il caso è nato per “l’imbarazzate note elusiva” della Rai, così la definisce Anzaldi, alla richiesta di trasparenza arrivata dall’interrogazione in Vigilanza firmata dai rappresentanti di Fratelli d’Italia. “Arroganza senza fine – accusa Anzaldi -. Sono comportamenti come questo che spingono a dire sì alla Risoluzione Mulé per la pubblicazione di tutti gli stipendi e i compensi in Rai, compresi quelli dei conduttori e degli artisti”.

“Si parla addirittura di 140mila euro – prosegue il deputato di Italia Viva – per la fidanzata di Cristiano Ronaldo e di 50mila euro per Antonella Clerici, già titolare di contratto milionario senza che Rai Uno le abbia affidato un programma per un intero anno. Ora verrà pagata due volte?”.

Redazione