Una notizia che ha sconvolto il mondo intero quella riguardante la morte di Kobe Bryant, stella della pallacanestro Usa e simbolo dei Los Angeles Lakers. A perdere la vita in un incidente in elicottero c’era anche la figlia Gianna, di 13 anni. A riportare la notizia è il sito TMZ, secondo cui tutti gli occupanti dell’elicottero sono deceduti nell’incidente. L’elicottero di proprietà dell’ex cestista, ritiratosi dal basket nel 2016, si è schiantato nei pressi di Calabasas, a nord ovest di Los Angeles. La moglie Vanessa non è tra le vittime, così come le altre tre figlie Natalia, Bianca e Capri. Kobe Bryant e la figlia si stavano dirigendo in elicottero alla Mamba Academy per un allenamento mattutino. Infatti Gigi, così come la chiamava il padre, stava seguendo le orme del padre come cestista.

Il sito TMZ Sports ha pubblicato alcune delle ultime foto che ritraggono Kobe Bryant con sua figlia Gianna durante una partita di basket. Le foto sono state scattate sabato alla Mamba Sports Academy di Kobe a Thousand Oaks, dove il team Mamba di Gigi ha giocato due partite. Le foto ritraggono momenti di tenerezza tra padre e figlia che erano legati da una forte passione. Infatti ad un certo punto Kobe è andato dalla figlia per darle alcuni consigli. Bryant aveva dichiarato più volte che Gianna aveva l’aspirazione di essere nel WNBA ed era sulla buona strada per arrivarci.

 

 

L’amore per il basket li univa anche fuori dal campo, quando vivevano momenti tra genitore-figlia. Spesso andavano insieme a vedere le partite di basket. La loro complicità è stata ripresa non molto tempo fa dalle telecamere, il cui video è stato postato da tantissimi utenti sui social affranti per questa perdita.

L’INCIDENTE – Il medico legale della contea di Los Angeles, Jonathan Lucas, ha affermato che il terreno accidentato ha complicato gli sforzi per recuperare i resti della leggenda del basket Nba Kobe Bryant, della figlia 13enne  Gianna e delle altre sette persone a bordo dell’elicottero schiantatosi ieri nei pressi della metropoli californiana. Il medico stimato in almeno un paio di giorni il tempo necessario completare l’attività prima di poter effettuare le identificazioni dei corpi. Intanto le autorità locali hanno reso noto ulteriori dettagli del tragico incidente. L’elicottero di Bryant ha lasciato Santa Ana nella Contea di Orange, a sud di Los Angeles, poco dopo le 9 del mattino ora locale virando a est dell’Interstate 5, vicino a Glendale. I controllori del traffico aereo hanno notato una scarsa visibilità intorno alla zona.

LE VITTIME – C’è era anche l’allenatore di baseball John Altobelli, 56 anni, fra le vittime del tragico incidente di elicottero in cui hanno perso la vita la ex star del basket NBA Kobe Bryant, 41 anni, e la figlia Gianna di 13. Lo ha confermato ad AP Tony Altobelli, fratello minore dell’allenatore di Orange Coast College. Morti anche la moglie Keri e la figlia Alyssa, che aveva circa 13 anni e giocava nella stessa squadra di basket della figlia di Bryant.