Era guarita dal Coronavirus ma è deceduta nella notte tra venerdì e sabato per arresto cardiaco. Torre del Greco piange una professoressa di 58 anni che lavorava all’Istituto Comprensivo Don Bosco-San Francesco d’Assisi dove nelle scorse settimane si sono registrati numerosi contagi e dove già un insegnante, Davide Bifulco, era deceduto all’ospedale Cotugno di Napoli.

Anche la donna era ricoverata nel nosocomio specializzato in malattie infettive e centro di riferimento covid-19 in Campania. Dopo la positività al virus cinese la donna e le settimane trascorse in terapia intensiva, l’insegnate di matematica è stata stroncata da un arresto cardiaco dopo che nei giorni scorsi aveva ricevuto la notizia della guarigione dal coronavirus.

La scomparsa ha provocato dolore e sgomento nella cittadina vesuviana. Numerosi i messaggi di cordoglio e vicinanza alla famiglia che in queste ore si stanno susseguendo sui social. Commovente il messaggio di una alunna: “Ci sono docenti che diventano, immediatamente maestri. Per carisma. Per capacità di saper guardare osservare e percepire. Per la bellezza che hanno dentro, e ci sono docenti che ti portano la bellezza nelle parole, nello sguardo e nella forza di una estetica che sa raggiungerti. Docenti che ho avuto tra scuola elementare e medie. Se n’è andata proprio oggi, giovane, era la mia prof di matematica, una prof che non si può descrivere per la sua serenità e per la sua simpatia. Prof non vi dimenticherò mai e non dimenticherò soprattutto le vostre lezioni e tutti i vostri insegnamenti come quella frase che ogni volta che spiegavate un argomento dicevate avete capito ragazzi. Vi auguro che tutti gli angeli che ci sono lassù vi diano tanta protezione. Ciao prof. Non so come fare a non pensarci. Vi volevo bene e ve ne vorrò sempre resterete sempre nel mio cuore. Riposate in pace prof”.