Prima infermiera deceduta a Napoli a causa del Coronavirus. Si tratta di una donna di 60 anni che lavorava all’ospedale Monaldi di Napoli, appartenente all’Azienda dei Colli che comprende anche il Cotugno, esperto in malattie infettive e centro di riferimento regionale per il covid-19, e il Cto.

Ad annunciare il decesso dell’infermiera è l’associazione Nessuno Tocchi Ippocrate che “si stringe al dolore della famiglia e dei colleghi tutti della donna, prima vittima infermiera deceduta oggi nella battaglia contro il covid-19”.

Una notizia tragica per l’Azienda dei Colli che nelle scorse ore aveva riabbracciato Antonio Corcione, primario di Anestesia del Monaldi, tornato a casa dopo essere risultato positivo al coronavirus.

TEST RAPIDI AL CARDARELLI: 97 SU 100 NEGATIVI – “Il test dà il risultato in dieci minuti, rileva la presenza di anticorpi contro il covid. E’ uno screening sierologico quindi ha profili di alta sensibilità e di discreta specificità. L’operatore che si presenta al test negativo e’ sicuramente negativo, se vengono fuori positività invece l’operatore deve fare il tampone”. Così Michele Vacca, direttore del centro regionale sangue e direttore del centro trasfusionale dell’ospedale Cardarelli di Napoli illustra il test rapido per i sanitari partito oggi all’ospedale partenopeo. Il test rapido, effettuato nella mattinata di giovedì 2 aprile, ha riscontrato la negatività di 97 sanitari su 100 che lo hanno fatto: “In questa prima mattinata – spiega Vacca – abbiamo rilevato tre positività agli anticorpi ma solo IGG, quindi in teoria sono operatori che hanno avuto l’infezione e l’hanno già superata proprio hanno secreto quegli anticorpi. Il test comunque ha sicura efficacia sui negativi per i positivi invece va confermato. I tre di stamattina hanno fatto già tampone e aspettano la risposta tra 2-3 giorni”.

IL BOLLETTINO – In Campania, stando all’ultimo bollettino diramato dall’Unità di Crisi della Protezione Civile, i nuovi contagiati nelle ultime 24 ore sono 221 su un totale di 1.833 tamponi analizzati. Il numero dei positivi al covid-19 è di 2.677 in tutta la regione. Quello dei morti è di almeno 181. Il totale dei guariti è di 144(di cui 66 completamente guariti e 78 clinicamente guariti).

Il riparto per provincia:

Provincia di Napoli: 1.428 (di cui 619 Napoli Città e 809 Napoli provincia)
Provincia di Salerno: 400
Provincia di Avellino: 340
Provincia di Caserta: 264
Provincia di Benevento: 85
Altri in fase di verifica Asl: 160