Sono arrivati nel cuore della notte con autocarro e ruspa e hanno prelevato dal muro l’intero comparto del bancomat per poi fuggire. È successo a Casoria, in provincia di Napoli, dove i Carabinieri della locale compagnia sono intervenuti in via Marconi presso un istituto di credito. È il secondo episodio nel giro di due giorni: stesso modus operandi anche il giorno precedente a Volla, cittadina della stessa zona.

Nella notte tra il 9 e il 10 novembre persone ancora ignote hanno abbattuto la vetrina ed asportato la cassa continua presente all’interno della banca. Indagini in corso da parte dei Carabinieri che acquisiranno le immagini dei sistemi di videosorveglianza. Il raid è avvenuto con la tecnica dell’ariete, sfondando la vetrina di accesso agli ambienti del bancomat con un autocarro.

Si tratta del secondo caso in due giorni in provincia di Napoli. L’altra notte a Volla i banditi, utilizzando una ruspa, hanno asportato anche in questo caso la cassa continua. Intorno alle 4 di notte i Carabinieri della compagnia di Torre del Greco sono intervenuti a via Rossi allertati dalla popolazione.

Dalle immagini delle telecamere di videosorveglianza, i carabinieri sono riusciti a ricostruire la dinamica della rapina: la banda, composta da molti uomini, ha agito con sei furgoni portando via i soldi contenuti nella cassa della filiale presa di mira. In queste ore si cercano i veicoli utilizzati per risalire ai rapinatori, che nel frattempo si sono dati alla fuga.

Laureata in Filosofia, classe 1990, è appassionata di politica e tecnologia. È innamorata di Napoli di cui cerca di raccontare le mille sfaccettature, raccontando le storie delle persone, cercando di rimanere distante dagli stereotipi.