Un tentativo di furto finito in tragedia. Questa mattina all’alba, in zona Furio Camillo, un uomo di 46 anni, di origini albanese è stato trovato morto sotto un’auto parcheggiata. Probabilmente è stato schiacciato dall’abitacolo, una Mercedes, mentre tentava di rubarne alcuni pezzi. Il cric, posizionato dal ladro e da alcuni complici, ha ceduto al peso dell’auto.

A notare il corpo, un passante che ha lanciato l’allarme. Sul posto sono giunti i carabinieri della stazione Roma Tuscolana, del Nucleo operativo di piazza Dante e il personale del 118. Per l’uomo, che aveva l’obbligo di firma presso la caserma dell’Arma di Santa Maria delle Mole, non c’è stato nulla da fare. I soccorritori hanno infatti riscontrato la presenza di una ferita nella parte posteriore del cranio.

Con ogni probabilità i complici della vittima, dopo la tragedia, si sono dati alla fuga per non essere scoperti. Sulle loro tracce ci sono però ora i carabinieri. Come riporta Repubblica, gli agenti, sotto l’auto, hanno rinvenuto una torcia e un smartphone, grazie al quale possono risalire ai contatti e alle identità dei complici. I fuggitivi rischiano le accuse di tentato furto e omissione di soccorso.

 

 

Redazione