Si è presentato al Pronto Soccorso intorno alle 23:00 della scorsa notte, tra sabato e domenica, con una vistosa ferita da arma da fuoco alla gamba destra. Vittima dell’agguato che si è consumato nella notte un 39enne già noto alle forze dell’ordine. I Carabinieri si sono recati all’Ospedale Vecchio Pellegrini per interrogarlo. L’uomo ha raccontato di essere stato vittima di un tentativo di rapina nei pressi della sua abitazione, in via Salita Concordia nel quartiere Montecalvario.

Una versione che non convincerebbe i militari in quanto l’uomo è già noto alle forze dell’ordine, con alcuni precedenti penali. Si chiama Ciro De Crescenzo. Il Mattino ricostruisce che il classe 1982 sarebbe imparentato con i gestori di una nota piazza di spaccio che ha sede nel cuore dei Quartieri Spagnoli. In passato era già arrestato per rapina.

Anche a Genova, dove nel 2011 aveva rubato un prezioso orologio Patek Philippe dal valore di circa 10mila euro a un noto armatore. In quell’occasione era stato arrestato dopo un rocambolesco inseguimento finito con una caduta dallo scooter. Si era così procurato una distorsione alla gamba. Le indagini avevano accertato che l’uomo si recava ogni settimana nel capoluogo ligure con alcuni complici per mettere a segno i colpi.

Dopo aver scontato la pena avrebbe fatto rientro a Napoli. De Crescenzo è stato dimesso e giudicato guaribile in 25 giorni. I militari indagano per ricostruire l’esatta dinamica dell’accaduto.

Giornalista. Ha studiato Scienze della Comunicazione. Specializzazione in editoria. Scrive principalmente di cronaca, spettacoli e sport occasionalmente. Appassionato di televisione e teatro.