La notizia ha lasciato i fan di stucco: “Live – Non è la D’Urso” chiude in anticipo. Barbara D’Urso rinuncia al prime time della domenica ma si allunga nel pomeriggio. Il 28 marzo si conclude il programma ma dall’11 aprile 2021 dalle 15.00 alle 17.00, debutta un nuovo spazio dedicato all’informazione e all’attualità che andrà ad arricchire ”Domenica Live”. Il programma festivo di Canale 5 dedicato al costume e all’intrattenimento andrà in onda fino alle 18.45 con quattro ore di diretta.

La notizia era stata annunciata su Instagram dalla stessa D’Urso che in un video brinda e annuncia “importanti novità”. “Come sapete e posso confermarmelo, ‘Live – non è la d’Urso’ va avanti ancora per cinque puntate. Poi si ferma qualche puntata prima per ricominciare la prossima stagione, come scritto sul comunicato ufficiale Mediaset, nero su bianco. Nel frattempo, per non lasciarvi soli, continueremo con la politica, la cronaca, le nostre inchieste, gli ospiti, rifacendo quello che facevamo due anni fa: cioè le dirette la domenica pomeriggio, tante ore, quattro e o mezzo o cinque, ancora non lo so. Dall’11 aprile saremmo insieme. ‘Pomeriggio Cinque’ continua fino a giugno, poi dalla prossima stagione riprenderà anche ‘Live non è la d’Urso’. Questa è la verità, che racconto a voi, come già detto dal comunicato ufficiale. Pensavate che vi avrei lasciato soli la domenica?”.

Il talk show è tra i più visti del prime time domenicale. Dopo un ciclo che fino a oggi ha visto 76 puntate con oltre 300 ore di informazione, anche durante la critica fase del lockdown, si ferma ma riprenderà con la nuova edizione. La conferma arriva anche con un comunicato della Mediaset. ‘Barbara d’Urso – afferma Mauro Crippa, direttore generale dell’informazione Mediaset – è capace di guardare oltre i confini del tradizionale pubblico delle news. Sa parlare un linguaggio semplice, informa e diverte le famiglie che trascorrono a casa la domenica. Sa spiegare la politica anche a chi normalmente non la segue. Barbara è una risorsa per Mediaset, una professionista che non ha mai tradito il suo pubblico”. Al suo posto la domenica sera arriva “Avanti un altro” con Paolo Bonolis.

Giornalista professionista e videomaker, ha iniziato nel 2006 a scrivere su varie testate nazionali e locali occupandosi di cronaca, cultura e tecnologia. Ha frequentato la Scuola di Giornalismo di Napoli del Suor Orsola Benincasa. Tra le varie testate con cui ha collaborato il Roma, l’agenzia di stampa AdnKronos, Repubblica.it, l’agenzia di stampa OmniNapoli, Canale 21 e Il Mattino di Napoli. Orgogliosamente napoletana, si occupa per lo più video e videoreportage. E’ autrice del documentario “Lo Sfizzicariello – storie di riscatto dal disagio mentale”, menzione speciale al Napoli Film Festival.