Ernesto Taccogna, giovane imprenditore napoletano già premiato nel 2019 dalla rivista Forbes tra gli under 30 protagonisti dell’economia nazionale, riporta l’imprenditoria partenopea sul podio ricevendo il “Premio Italia Giovane 2020” Categoria Imprenditoria.

Premio Italia Giovane è un’iniziativa ideata dall’Associazione Giovani per Roma rivolta alle nuove generazioni che riconosce in dieci figure under 35, promotori dello sviluppo della nostra società. Il tema del 2020 che ha visto il contributo della Luiss è “SmartSociety: Competenza, Innovazione e Coraggio per il rilancio”. Altissimo il parterre dei giurati tra cui l’ex Ministro Franco Frattini, Paolo Messa Direttore del Centro Studi Americani, Mario Alì Direttore del MIUR.

Durante la Cerimonia di Premiazione svolta presso la sede della Luiss Business School, Taccogna ha sottolineato il valore che nella sua formazione ha avuto il confronto costante con il mercato e quella continua ricerca del successo che nasce attraverso la scelta di un team altamente qualificato e la visione di un giovane imprenditore da sempre attento all’evoluzione dell’economia nazionale ed internazionale.

In un periodo di magre soddisfazioni per l’economia del Mezzogiorno, Ernesto Taccogna rappresenta un riferimento per tanti giovani che pur non avendo grandi disponibilità economiche o non provenendo da famiglie ricche di storia e tradizione, possono affermarsi attraverso la perseveranza e l’impegno, la costanza e quel talento indiscutibile che Taccogna a soli 30 anni ha dimostrato di possedere da un pezzo.