Due ventenni che avevano partecipato alla manifestazione Pride a Napoli sono stati aggrediti e insultati la scorsa notte con frasi omofobe. Per l’aggressione due giovani, un 18enne ed un 16enne della provincia di Napoli (Villaricca e Marano), entrambi incensurati, sono stati bloccati e denunciati dai carabinieri in piazza Cavour.

I due giovani sono stati denunciati dai militari del nucleo radiomobile di Napoli e della stazione di Borgoloreto. Secondo l’accusa l’aggressione si sarebbe consumata intorno alle 4 della scorsa notte in via Santa Brigida, nel centro di Napoli. Le due vittime hanno riportato lievi escoriazioni giudicate guaribili in 5 giorni.

La manifestazione per i diritti della comunità Lgbtqia+ ha raccolto decine di migliaia di partecipanti. Il corteo arcobaleno è partito da piazza Municipio per attraversare le strade del centro e arrivare infine al Lungomare. La madrina dell’evento era la conduttrice e attrice Bianca Guaccero. All’evento hanno aderito le associazioni Antinoo Arcigay Napoli, Alfi Le Maree e l’Associazione Trans Napoli, presiedute da Daniela Falanga, Antonella Capone e Ileana Capurro.

La manifestazione è stata organizzata con il Comune di Napoli e patrocinata dal Consolato degli Stati Uniti. In piazza anche manifestazioni di rivendicazione al diritto all’aborto e a favore del ddl Zan. Altre iniziative Pride si sono tenute in tutta Italia.

Giornalista. Ha studiato Scienze della Comunicazione. Specializzazione in editoria. Scrive principalmente di cronaca, spettacoli e sport occasionalmente. Appassionato di televisione e teatro.