Catello Maresca esclude, per il momento, la sua candidatura anti-De Luca alle prossime elezioni Regionali in Campania, in programma a settembre, e si dissocia dalle “dichiarazioni sensazionalistiche” di Roberto Saviano sui commercialisti.

Il magistrato napoletano nel corso di una intervista esclusiva a VocediNapoli.it, ha sottolineato che il “mio impegno nelle istituzioni già c’è ed è quello di continuare a fare il magistrato”. Maresca ha escluso qualsiasi ipotesi di vederlo impegnato in una prossima tornata elettorale, compresa quelle per le comunali previste a Napoli nella primavera del 2021.

Poi l’attacco allo scrittore anti-camorra Roberto Saviano, che domenica scorsa a “Che Tempo Che Fa”, trasmissione condotta da Fabio Fazio, aveva dichiarato che la camorra avvicina i commercialisti per ottenere informazioni sulle aziende in crisi. “Non condivido affatto le parole di Saviano. Non mi piacciono le dichiarazioni sensazionalistiche che coinvolgono interi settori e professionisti. Se Saviano dovesse avere qualche prova concreta rispetto a ciò che ha detto, andasse in Procura a denunciare”.