Tre persone arrestate per spaccio di droga e diverse dosi di eroina, cocaina e hashish sequestrate. Questo il bilancio di una serie di blitz antidroga dal centro storico alle periferie della Capitale, eseguiti dai carabinieri del comando provinciale di Roma, che sono stati impegnati anche in controlli mirati nelle note piazze di spaccio e nei luoghi più frequentati da tossicodipendenti.

TUTTI I CONTROLLI

Lo scorso pomeriggio, i carabinieri del comando Roma piazza Venezia hanno notato un ragazzo di 25 anni del Gambia, senza fissa dimora e con precedenti, in atteggiamento sospetto in largo Gaetana Agnesi. Lo hanno seguito fino all’ingresso del parco Colle Oppio,  dove è stato sorpreso a cedere alcuni involucri a un giovane in cambio di denaro contante. I carabinieri sono quindi intervenuti interrompendo lo spaccio e arrestando il pusher, sequestrando dosi di hashish e anche contanti.

In serata, a Tor Bella Monaca, i carabinieri del nucleo operativo e Radiomobile della compagnia di Frascati hanno bloccato un 46enne romano mentre era intento a cedere due dosi di eroina ad un giovane. In possesso del pusher sono state trovate e sequestrate ulteriori dosi di eroina, cocaina e hashish. Nella notte, invece, i carabinieri della stazione Roma Tor Bella Monaca hanno arrestato un uomo di 36 anni romano, già noto alle forze dell’ordine, all’interno di una piazza di spaccio in via dell’Archeologia perché sorpreso a vendere alcune dosi di cocaina a un 60enne. Nelle sue tasche sono state rinvenute 18 dosi di cocaina, sequestrate insieme a 585 euro in contanti, ritenuti provento dell’attività illecita. Gli arrestati sono stati portati e trattenuti nelle camere di sicurezza delle caserme, in attesa del rito direttissimo. Gli acquirenti invece sono stati identificati e segnalati all’ufficio territoriale del Governo di Roma, in quanto assuntori di sostanze stupefacenti.

Roberta Davi