La Lega di Matteo Salvini resta il primo partito in Italia, ma è in trend negativo con il consenso che viene ‘rosicchiato’ a destra da Fratelli d’Italia di Giorgia Meloni. È il dato più rilevante dal sondaggio commissionato da ‘Porta a Porta’ all’istituto Euromedia Research.

L’AREA DI GOVERNO – Nel corso della trasmissione di Rai1 condotta da Bruno Vespa la direttrice di Euromedia Research Alessandra Ghisleri ha snocciolato i dati sui due fronti politici opposti: quello di governo e quello di opposizione. Tra i partiti di maggioranza il Partito Democratico è al 17,3%, in calo dello 0,2%, mentre il Movimento 5 Stelle sale al 15,8% (+0,3%). Italia Viva di Matteo Renzi subisce un brusco calo (-0,5%) scendendo al 5%, mentre Leu è stimata al 2,2%: l’area di governo arriva al 40,3%, in calo dello 0,3%.

IL FRONTE DELL’OPPOSIZIONE – Nell’opposizione il Carroccio è al 31%, ma perde mezzo punto rispetto al 4 dicembre. Prosegue la scalata di Fratelli d’Italia che arriva al 10,7% (+0,4%), Forza Italia è stimata al 6,9% (-0,3%) mentre Cambiamo di Giovanni Toti raccoglie solo lo 0,6%. Il centrodestra arriva così al 49,2%, in calo dello 0,2%.

GLI ALTRI PARTITI – Fuori dai due schieramenti Azione dell’ex ministro Carlo Calenda raccoglie il 2,7% dei consendi (-0,1%), i Verdi fanno un deciso balzo in avanti di mezzo punto attestandosi all’1,8%, mentre +Europa si ferma all’1,5%.

LE SARDINE – Euromedia Research ha voluto tastare il polso anche sul movimento delle Sardine, reduci dal successo della manifestazione di Roma. Secondo il sondaggio della Ghisleri Mattia Santori & Co. potrebbero contare su un 4% di voti ‘sicuri’, con una forchetta che arriva fino al 12,5% di voti ‘probabili’ se si presentassero alle prossime elezioni politiche con un proprio simbolo. Il 68,4% dei cittadini intervistati invece non voterebbe un partito delle Sardine, mentre il 15,1% è ancora incerto.