Nonostante rimanga il partito più amato dagli italiani, la Lega di Matteo Salvini scende al 31,2% dei consensi, in calo dello 0,8% rispetto alla scorsa settimana. A rilevare la frenata del Carroccio è il sondaggio di EMG Acqua, l’istituto demoscopico di Fabrizio Masia, per la trasmissione di Rai3 Agorà.

LE FORZE DI MAGGIORANZA – Tra i partiti di governo il Partito Democratico è in crescita dello 0,3% e arriva al 19,6%, sfiorando quota 20. Segno più anche per il Movimento 5 Stelle che risale al 16,1% (+0,4%).  Italia Viva di Matteo Renzi si ferma al 5%, in calo dello 0,2%, mentre La Sinistra è praticamente stabile al 2%.

IL CENTRODESTRA – Nell’opposizione di centrodestra prosegue il trend positivo di Fratelli d’Italia. Il partito di Giorgia Meloni è stabilmente sopra la doppia cifra attestandosi al 10,6% (+0,2%). Forza Italia è stabile al 6,7%, così come Cambiamo di Giovanni Toti all’1%.

GLI ALTRI PARTITI – Per Azione, il movimento fondato dall’ex ministro Carlo Calenda, EMG attesta un risultato del 2,3% (+0,2%), mentre tra le altre formazioni minori +Europa si attesta all’1,9% ed Europa Verde all’1,6%.

IL PRANZO DI NATALE COL POLITICO – EMG ha inoltre chiesto al suo campione con chi vorrebbe trascorrere il pranzo di Natale, una sorta di ‘questionario’ sulla fiducia nei vari leader politici. In testa a questa particolare classifica c’è ancora Matteo Salvini con il 23%, segue Giorgia Meloni (19%) e sul gradino più basso del podio c’è a sorpresa Mattia Santori, il volto delle Sardine, con l’8%. Soltanto quarto il presidente del Consiglio Giuseppe Conte (6%), seguono appaiati Matteo Renzi, Silvio Berlusconi, Nicola Zingaretti (4%) e infine Luigi Di Maio (3%). Il 29% invece ha preferito non rispondere.