Nella continua ascesa nei sondaggi di Fratelli d’Italia, chi piange sono i suoi alleati nella maggioranza di governo. Quello che emerge infatti dagli ultimi dati di Swg, che ha diffuso le proiezioni per il tg di La7 di lunedì 21 novembre, è che Giorgia Meloni sta da settimane ‘mangiando’ il consenso ai suoi partner nell’esecutivo, Lega e Forza Italia.

Fratelli d’Italia è infatti saldamente il primo partito nelle intenzioni di voto proseguendo la sua corsa e la sua luna di miele, nonostante gli intoppi e le prime grane per la premier: il partito è ormai stimato al 30,4%, guadagnando uno 0,3 per cento in sette giorni.

Consensi acquisiti mentre gli altri due principali partiti di governo, Lega e Forza Italia, vedono i loro consensi continuare a precipitare. Il Carroccio di Matteo Salvini perde mezzo punto in una settimane scendendo al 7,6%, scavalcato anche dal Terzo Polo, il fronte riformista formato da Azione e Italia Viva.

Non va meglio a Forza Italia: il partito di Silvio Berlusconi per ora non tocca palla nelle stanze del governo e si ritrova al 6,4%, perdendo lo 0,4% in sette giorni.

Nelle opposizioni, detto del duo Calenda-Renzi che scavalca la Lega pur perdendo lo 0,1% e attestandosi così al 7,9 per cento, va segnalata una minima inversione di tendenza per il Partito Democratico.

I Dem di Enrico Letta, che stanno per entrare nella fase congressuale che sceglierà il loro nuovo segretario, si portano al 16,2% facendo segnare uno +0,2% in sette giorni. Davanti al PD resta sempre il Movimento 5 Stelle, ormai stabilmente prima forza di opposizione per i principali istituti di sondaggi.

Il Movimento di Giuseppe Conte perde però uno 0,1% scendendo al 16,9 per cento. Tra i partiti cosiddetti ‘minori’ vanno registrati piccoli movimenti: Verdi e Sinistra Italiana passano dal 3,8% della scorsa settimana al 4%, mentre +Europa arriva al 2,9% (+0,1%).

Redazione