Nonostante lo scorso mese di aprile sia stato immortalato dalle telecamere di Striscia la Notizia con Brumotti, che lo aveva “pizzicato” a spacciare in zona Quarticciolo, un 28enne romano, già noto alle forze dell’ordine, ha continuato imperterrito a stazionare nelle aree dello smercio della droga del quartiere. Ieri pomeriggio, infatti, l’uomo è stato arrestato dai Carabinieri della Stazione Roma Tor Tre Teste con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. I Carabinieri lo hanno notato in atteggiamento sospetto all’incrocio di via Manfredonia con via Ostuni, punto “caldo” per lo spaccio di cocaina, e lo hanno fermato per un controllo approfondito. Nelle tasche del 28enne, infatti, i Carabinieri hanno trovato 5 involucri contenenti cocaina e 260 euro in contanti, ritenuti provento dell’attività illecita. Il pusher, nel momento di salire sull’autovettura dei Carabinieri, perché come disposto dall’Autorità Giudiziaria doveva essere tradotto agli arresti domiciliari, si è rifiutato fermamente opponendo resistenza e venendo, per questo, anche denunciato a piede libero per resistenza a Pubblico Ufficiale.

Carlo Romano