Spavaldo come sempre il Presidente USA Donald Trump in visita allo stabilimento Ford di Ypsilanti, appena fuori Detroit, aveva rifiutato di mettersi la mascherina, in violazione non solo della normativa interna aziendale ma anche delle leggi dello Stato, governato dalla democratica Gretchen Whitmer.

Prima di iniziare la visita nella fabbrica che la Ford ha riconvertito alla produzione di ventilatori polmonari e altri dispositivi medici necessari a fare fronte all’emergenza Covid, il tycoon aveva sfidato i giornalisti al seguito: “Non vi darò soddisfazione, non me la metto“. Ennesima polemica e braccio di ferro, in un clima già esacerbato da schermaglie elettorali nello stato federale a guida democratica, con conseguente minaccia presidenziale di blocco di fondi. Poi a sorpresa sbuca uno scatto, forse rubato durante la visita, che mostra il Presidente con indosso la detestata mascherina. Una immagine senza precedenti e di fatto uno scoop.

A pubblicarla è la deputata democratica californiana Jackie Speier, protagonista di fiere battaglie contro la politica trumpista. Dopo la pubblicazione dell’immagine la Ford ha emesso una nota per fare sapere come “Bill Ford ha pregato il Presidente di indossare la mascherina, cosa che lui ha fatto durante la visita privata per poi toglierla prima di incontrare la stampa”. Fino ad oggi Trump aveva sempre rifiutato di indossare le mascherine: la Casa Bianca ha più volte spiegato che il presidente “si sottopone quotidianamente al test” per il Covid, risultando ad oggi sempre negativo.