[VIDEO] Quando Conte diceva che il virus era sotto controllo…

“Siamo prontissimi, l’Italia in questo momento è il paese che ha adottato misure cautelative all’avanguardia rispetto agli altri”. È quanto diceva soltanto il 27 gennaio scorso il presidente del Consiglio Giuseppe Conte sul Coronavirus, spargendo ottimismo su una possibile epidemia di Covid-19 nel Paese.

Ma anche dopo i primi due casi accertati di Coronavirus, la coppia cinese ricoverata allo Spallanzani, il premier ha mantenuto lo stesso ‘ottimismo’. Ancora il 21 febbraio in conferenza Conte spiegava: “La situazione è sotto controllo, noi eravamo preparati e abbiamo predisposto un piano e lo stiamo attuando”, mentre pochi giorni dopo ribadiva che “l’Italia è un Paese sicuro, in cui si può viaggiare e fare del turismo”.

Da allora il numeri dei contagiati in Italia è arrivato a quota 69.176, dato che anche i deceduti e i guariti per Coronavirus.