“Abbiamo registrato una campagna pubblicitaria dell’Istituto Nazionale dei Tumori di Milano sugli autobus di Napoli con cui pubblicizzano l’ospedale e invitano i nostri concittadini ad andare a Milano a farsi le diagnosi. Siamo davanti all’ennesimo atto di speculazione sulla pelle dei malati”. Così Vincenzo De Luca si è scagliato contro l’iniziativa dell’Istituto milanese di sponsorizzare sui mezzi pubblici le loro cure. Per De Luca si è trattato di una vera e propria speculazione sulla pelle dei cittadini del Sud.

Il governatore non ci sta e rivendica sul tema dei tumori la superiorità della qualità delle cure in Campania. “È giusto ricordare che abbiamo a Napoli il principale Istituto di cura dei tumori di Italia che è l’Istituto Pascale che è un’eccellenza nazionale, europea e mondiale. Non abbiamo bisogno di andare da nessuna parte di Italia”, ha continuato.

“Ci sono molti ospedali dell’area milanese che vivono speculando sui nostri concittadini – accusa De Luca –  Cioè speculando sui viaggi della speranza che sono assolutamente inutili e oggi anche pericolosi per il tasso di contagio che abbiamo in ogni parte d’Italia. Siate consapevoli che siamo davanti ad atti di pura speculazione. Abbiamo oggi a Napoli e in Campania le eccellenze sanitarie nazionali”.

E mette a confronto anche il numero dei ricoveri per la pandemia. “D’altra parte se abbiamo a Napoli 140 ricoveri in terapia intensiva e a Milano ce ne sono 700 e in altre regioni del centro e del nord, il doppio dei ricoveri in terapia intensiva qualcosa vorrà pur dire dal punto di vista della qualità delle nostre strutture sanitarie”.

“Se abbiamo questo dato così limitato è anche e soprattutto per la nostra sanità e per i nostri ospedali di eccellenza – continua De Luca –  Siate consapevoli che dobbiamo resistere anche a questi fenomeni speculativi sulla pelle dei nostri pazienti e delle nostre famiglie. Anni fa ci poteva essere qualche ombra di motivazione, oggi ci sono pazienti che vengono dal Nord a curarsi al Sud in Campania, a Caserta, Salerno, Avellino e Benevento. Abbiamo professionisti di valore mondiale al Pascale così come abbiamo dei primati nazionali per quanto riguarda la cardiochirurgia a Salerno, professionalità di eccellenza in oncologia e ovunque in tutta la regione. Guardate con un po’ di disprezzo a queste campagne di speculazione sulla pelle dei nostri concittadini”.

Laureata in Filosofia, classe 1990, è appassionata di politica e tecnologia. È innamorata di Napoli di cui cerca di raccontare le mille sfaccettature, raccontando le storie delle persone, cercando di rimanere distante dagli stereotipi.