“Mi manca quel tuo sorriso, ma so che lo rivedrò presto, tutti noi lo rivedremo presto”. È il nuovo messaggio di Niccolò Zanardi per il padre Alex, coinvolto venerdì scorso in un incidente con la hand bike. L’atleta è ricoverato nel reparto di terapia intensiva del Policlino Santa Maria alle Scotte di Siena. Le sue condizioni sarebbero gravi ma stabili.

Il post è stato condiviso dal figlio sulla sua pagina Instagram alle 3:00 della notte. Due giorni fa il ragazzo aveva pubblicato una foto in cui stringeva la mano del padre nel letto dell’ospedale di Siena.

Due giorni fa il Policlinico ha fatto sapere che, accogliendo la richiesta della famiglia, è stata interrotta la diffusione del bollettino quotidiano fino a quando non ci saranno variazioni significative nelle condizioni di Zanardi. “Continua – faceva sapere l’ospedale – il neuromonitoraggio e viene valutato costantemente da un’equipe formata principalmente da anestesisti-rianimatori e neurochirurghi, affiancata da un team multidisciplinare in base alle diverse esigenze cliniche. Il paziente è sempre sedato, intubato e ventilato meccanicamente e la prognosi rimane riservata”. Nessuna variazione nelle condizioni cliniche per ciò che riguarda i parametri cardio-respiratori e metabolici. Grave il quadro neurologico. I medici avevano fatto sapere di valutare il risveglio dalla prossima settimana.