Le anticipazioni dell’uscita di “Down and out in paradise”, la biografia non autorizzata sullo chef morto suicida Anthony Bourdain, hanno aizzato la polemica su Asia Argento, a cui era legato. Nel libro sono citati alcuni sms che Bourdain avrebbe ricevuto dalla sua ex compagna Asia Argento, proprio la sera in cui poi si tolse la vita. Da questi si intuirebbe che l’uomo non avrebbe sopportato la separazione dall’attrice. Sulla vicenda è intervenuto Morgan, ex compagno di Asia Argento, con cui ha avuto una figlia, Anna Lou.

“Oggi 29 settembre (seduto in quel caffè io non pensavo a te) mi chiedono di commentare la notizia su Asia, questa la mia risposta – ha scritto il cantante su Instagram – Io ho amato Asia e ho fatto una figlia con lei, anzi avuto una figlia da lei, una creatura che oggi ha 21 anni ed è una donna meravigliosa, sensibile piena di talenti di ogni tipo e curiosa, colta e dolce, umana profondamente. È figlia dell’amore tra me e Asia, il nostro ‘figlm’, dicevamo. L’amore tra me e lei c’è stato veramente, ci siamo amati, e quando si dice “ti amo” anche una volta finito il desiderio e conclusa la storia, quello rimane per sempre. Non potrei mai dire ne’ fare nulla contro la madre di mia figlia, e anche se non sono più innamorato di lei avrà sempre il mio rispetto e la mia complicità”. Al post Asia Argento ha subito risposto con un “Grazie Marco” e un cuore rosso.

Asia Argento si era detta devastata dalla morte del compagno Anthony Bourdain. “Era il mio amore, la mia roccia, il mio protettore. Sono devastata. Vi prego di rispettare la privacy della sua famiglia e la mia”. La biografia non autorizzata scritta dal giornalista Charles Leerhsen rimette al centro quella storia, un amore tumultuoso e i tormenti di un uomo, lo chef-star che l’8 giugno del 2018 si uccise impiccandosi in un albergo.

A fare scalpore in particolare sono stati alcuni messaggi, definiti gli ultimi dalla biografia non autorizzata, che risalirebbero agli ultimi giorni di vita dello chef. Messaggi scambiati con l’ex moglie Ottavia e con Asia Argento, compagna di Bourdain.

La ricostruzione dello chef racconta di un uomo solo che si sarebbe impiccato in seguito a una serata passata da solo mangiando e bevendo in eccesso. In quei giorni lo chef avrebbe scoperto il flirt della compagna con un altro uomo. Asia Argento era stata fotografata dai paparazzi al ristorante romano Camponeschi mentre ballava con il giornalista francese Hugo Clément. “Non sono astioso. Né geloso del fatto che tu sia stata con un altro uomo. Non sei di mia proprietà. Sei libera. (…). Sei stata però superficiale. Non hai considerato il mio cuore. La mia vita”.

L’ultimo scambio con Argento sarebbe avvenuto proprio il giorno della morte. L’8 giugno Bourdain si impiccò nella sua camera d’albergo a Kaysrsberg, in Francia. Le rivelazioni della biografia non autorizzata hanno fatto il giro del mondo, appena sono state anticipate, in pochissimo tempo. Argento non ha voluto collaborare con Leehrsen: “È sempre Giuda che scrive la biografia”, avrebbe risposto al giornalista quando questi le aveva chiesto delucidazioni.

Avatar photo

Laureata in Filosofia, classe 1990, è appassionata di politica e tecnologia. È innamorata di Napoli di cui cerca di raccontare le mille sfaccettature, raccontando le storie delle persone, cercando di rimanere distante dagli stereotipi.