Flavio Briatore si è rivolto all’ospedale San Raffaele “per una specifica patologia diversa da Covid-19” ed “è stato sottoposto prima del ricovero, come tutti i pazienti, al tampone rinofaringeo per il rilevamento del coronavirus SARS-Cov-2. Il tampone è risultato positivo”. A renderlo noto è l’ospedale San Raffaele, che risolve così il ‘giallo’ relativo al ricovero dell’imprenditore del Billionaire e sulla sua presunta positività al Covid-19.

Briatore, si legge nella nota di Giulio Melisurgo, medico curante, e Pasqualino D’Aloia, direttore delle professioni sanitarie del San Raffaele, come tutti i pazienti si è sottoposto al tampone prima del ricovero risultando positivo. Per questo è stato applicato il protocollo standard, che prevede l’isolamento e l’utilizzo dei dispositivi di protezione individuale necessari in caso di positività.

Questa mattina in una intervista al Corriere della Sera Briatore aveva detto di avere “solo una prostatite forte”. L’imprenditore aveva precisato infatti di aver effettuato il tampone ma “ancora non so se sono positivo”, senza escludere il contagio che potrebbe essere avvenuto proprio al Billionaire, dove sono 63 i dipendenti attualmente positivi.

La stessa versione dei fatti era arrivata martedì sera da Daniela Santanché a In Onda su La7. “Ho parlato con lui più volte oggi e anche ieri. Sono stata autorizzata da Flavio, uno dei miei migliori amici: Flavio è stato ricoverato per una recidiva di prostatite”, aveva detto la parlamentare di Fratelli d’Italia e amica dell’imprenditore. Sulla positività al Covid la Santanchè aveva smentito infatti le notizie riportate in giornata: “Chi lo dice? In questo preciso momento posso affermare che è stato ricoverato per infezione alla prostata recidiva, l’ha avuta 3 mesi e 6 mesi fa. Io ad oggi non nessuna evidenza sull’esito del tampone e sono una delle sue migliori amiche”.