Dopo anni di progetti, rinvii, carte bollate e casini vari per campo Testaccio sembra arrivata la via della soluzione. Ad annunciarlo è Angelo Diario (M5s), consigliere capitolino e presidente della commissione Sport, Benessere e Qualità della Vita di Roma Capitale: “La Lega Nazionale Dilettanti (Lnd) ha manifestato oggi in Commissione Sport un interesse molto concreto per il Campo Testaccio. L’intenzione è presentare un progetto che preveda la riqualificazione del campo di calcio a 11 e che andrebbe perfettamente incontro alle richieste espresse da sempre dal territorio e dal municipio. E’ una notizia che fa davvero ben sperare per il futuro di questa struttura storica, soprattutto perché si interverrebbe con un progetto molto semplice e poco invasivo, con minima cubatura per la realizzazione degli spogliatoi e risistemazione del campo. Come commissione Sport abbiamo preso l’impegno di fissare un sopralluogo al più presto presso il Campo Testaccio insieme Figc Lega nazionale dilettanti, all’assessorato allo Sport, Politiche giovanili e Grandi Eventi cittadini e agli uffici capitolini competenti”.
LEGA DILETTANTI
“La Lega Nazionale Dilettanti (Lnd) ha manifestato oggi in Commissione Sport un interesse molto concreto per il Campo Testaccio. L’intenzione è presentare un progetto che preveda la riqualificazione del campo di calcio a 11 e che andrebbe perfettamente incontro alle richieste espresse da sempre dal territorio e dal municipio. E’ una notizia che fa davvero ben sperare per il futuro di questa struttura storica, soprattutto perché si interverrebbe con un progetto molto semplice e poco invasivo, con minima cubatura per la realizzazione degli spogliatoi e risistemazione del campo. Come commissione Sport abbiamo preso l’impegno di fissare un sopralluogo al piu’ presto presso il Campo Testaccio insieme Figc Lega nazionale dilettanti, all’assessorato allo Sport, Politiche giovanili e Grandi Eventi cittadini e agli uffici capitolini competenti”.
COCHI E FIGLIOMENI (FDI)

Alessandro Cochi

“In merito al Campo Testaccio prendiamo atto del piccolo passo avanti, importante e costruttivo, visto che stamattina in commissione sport abbiamo contribuito avanzando specifiche proposte, ma bisogna fare presto poiché mancano pochissimi mesi alla chiusura della consiliatura ed andiamo incontro alla pausa estiva e alle scadenze elettorali. Vigileremo come stiamo facendo già dal 2014 auspicando che non si assista all’ennesimo fallimento o facili annunci e quindi attendiamo al più presto la pubblicazione di un bando a lungo atteso, meglio se con project presentato da chi ha fatto praticare sport per il territorio e non senza sacrifici di vario tipo dall’ormai lontano Pup previsto nel 2006 da una scelta illogica. Fa piacere la presenza e l’attivismo del comitato regionale Figc a garanzia del mantenimento della tradizione calcististica a undici, normata e regolamentata da campionati giovanili federali compresa la cura dei vivai, in questo caso dell’impianto e del rione. Non possiamo tollerare ulteriori immobilismi anche perché il quartiere e le associazioni del territorio hanno già patito troppi disagi”. Lo dichiarano gli esponenti di Fratelli d’Italia Francesco Figliomeni, membro della commissione Sport e Alessandro Cochi, delegato sport Fd’I Roma.

Carlo Romano