Un duro attacco alla sindaca Virginia Raggi. Arriva dal presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti. Il Comune di Roma se ne frega delle periferie. Così il presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, inaugurando un cantiere per la realizzazione delle opere pubbliche nel Piano di zona de La Storta a Roma. «Anche se noi non abbiamo responsabilità, scusate il ritardo perché non è giusto che dei cittadini vengano abbandonati dalle istituzioni soprattutto per dei diritti fondamentali, penso: alla casa, alla salute e alla formazione – ha detto il governatore Zingaretti -. L’assessore Valeriani è molto gentile e lo ringrazio per la sua passione, ma io la polemica però la faccio: questi lavori li facciamo noi, Regione Lazio, ma doveva farli il Comune di Roma che delle periferie se ne frega, sottoponendo chi vive in queste realtà a continue discriminazioni.
REGIONE IN PRIMA LINEA
“Per questo siamo qui: per colmare quel vuoto tra diritto e offerta del servizio del quale hanno diritto tutti a prescindere da dove vivono. Questo piano di zona non è una parentesi nel nulla ma è uno dei tanti piani di zona che stiamo realizzando noi chiedendoli al Campidoglio. Per questo – ha ricordato Zingaretti – abbiamo fatto un progetto di cui nessuno parla per proiettare le periferie nel futuro: stiamo portando in decine di migliaia di appartamenti delle case popolari la banda larghissima per avere il diritto alla rete e fare in modo che si possa studiare e lavorare a casa a prescindere dal quartiere dove si vive», ha concluso Zingaretti.

Carlo Romano