Per Iva Zanicchi, 82 anni, Sanremo 2022 sarà la decima volta in cui salirà sul palco dell’Ariston. È arrivata prima per tre volte ma nonostante la sua grande esperienza per lei il Festival è sempre un’emozione enorme. Quest’anno parteciperà con una canzone molto sensuale: “Voglio amarti”. Una canzone che potrebbe essere la dedica al suo compagno Fausto Pinna, produttore musicale. I due non sono spostai ma stanno insieme da 36 anni.

Chi è Fausto Pinna

Dopo la fine del Matrimonio con Antonio Ansoldi con cui ha avuto la figlia Michela, Iva ha trovato un nuovo “angelo custode”. Fausto Pinna è un produttore musicale. Stanno insieme da oltre 30 anni ma non si sono mai voluti sposare. E Fausto e la figlia Michela Ansoldi accompagneranno a Sanremo Iva . Canterà una canzone d’amore molto sensuale. “Si tratta di un inno all’amore. Suscita serenità e gioia. L’amore è un sentimento strano che si può provare ad ogni età”, ha detto intervistata da Tv Sorrisi e Canzoni.

“Voglio Amarti”, la canzone di Iva Zanicchi per il Festival

“Per amore sai che io brucerei (…) / Voglio amarti nei pensieri, nelle mani (..) / Voglio amarti nelle braccia, nel calore / Della pelle, del tuo viso su di me (…) / Voglio amarti perché ho fame anch’io di te / Voglio amarti per quello che hai nel cuore / Per sentirmi ancora viva in te”, recitano alcuni versi del brano. L’Aquila di Ligonchio a 82 anni ha deciso di fare un inno all’amore eterno e bello come il suo con Fausto.

“Ogni donna, a qualunque età, dovrebbe gridare al proprio uomo l’amore sentimentale e quello carnale – ha raccontato in un’intervista al Corriere della Sera – Io e Fausto siamo legati da 36 anni. È piacevole stare con lui, ci divertiamo, lui dice che lo faccio ridere, lui in compenso mi prende per la gola perché è un grande cuoco”.

La cantante ha raccontato che nonostante gli anni passino, tra i due c’è ancora grande passione. “Lei vuol sapere se c’è del sesso? Sì, c’è, facciamo l’amore ancora, perché fare l’amore fa bene alla vita. A qualunque età”, ha continuato. E ancora: “Ma io a 60 anni facevo le capriole…! Adesso meno, ma guai se smetti di fare l’amore anche dopo gli 80. Se smetti di fare sesso, non lo fai più”.

Alla giornalista del Corriere che le chiedeva se dopo tanti anni ci fosse il rischio che il compagno possa diventare un amico, la cantante ha risposto ficcante: “Questo è il grande rischio certo. Ma per questo bisogna imporsi di fare l’amore. Casomai ti aiuti un po’ con la fantasia. Io ne ho tantissima.. Ma non mi faccia dire altro che poi il mio compagna si arrabbia..”.

Iva Zanicchi ha raccontato che il suo compagno è molto geloso. “È vero, quando vedi che il tuo uomo è tanto innamorato, ti galvanizza – ha continuato Zanicchi – Io mi sveglio orribile la mattina e lui mi dice “Quanto sei bella” e io allora gli dò un bacio”. Da ragazza racconta di essere stata molto timida, Antonio è stato il suo unico uomo. “Ma si può far l’amore per la prima volta a 26 anni? E restare pure incinta… Meno male che poi col tempo ho recuperato”, ha detto.

Per lei amore e sesso viaggiano insieme: “Non sono mai riuscita a scindere le due cose. Io parlo spesso con i ragazzi: loro fanno sesso senza essere innamorati. Io dico loro che quello è solo un esercizio ginnico. In quanto nonna non voglio sapere i segreti di mia nipote, ma le dico spesso ‘Vedrai che quando ti innamori il sesso sarà una cosa meravigliosa’, ma lei mi guarda perplessa…”.

Laureata in Filosofia, classe 1990, è appassionata di politica e tecnologia. È innamorata di Napoli di cui cerca di raccontare le mille sfaccettature, raccontando le storie delle persone, cercando di rimanere distante dagli stereotipi.