In un’operazione di controlli a tappeto nella zona di Scampia e Miano, a Napoli, è emerso che una persona su due guida l’auto senza patente, la moto senza casco o in generale non è in regola con la copertura assicurativa del mezzo.

Ieri gli agenti del Commissariato Scampia e della Polizia Municipale, con il supporto dei “Nibbio”, le moto dell’Ufficio Prevenzione Generale e degli equipaggi del Reparto Prevenzione Crimine Campania, hanno effettuato un servizio straordinario di controllo del territorio, identificando 152 persone. I veicoli controllati sono stati 103 veicoli, di cui 41 sottoposti a sequestro amministrativo e 5 sequestrati ai fini della successiva confisca.

Contestate in tutto 57 violazioni del Codice della Strada per guida senza patente, mancato utilizzo del casco protettivo e mancata copertura assicurativa, con sanzioni amministrative per un totale di 90.500 euro. Inoltre, quattro persone sono state denunciate perché guidavano senza avere mai conseguito la patente.

Esattamente un mese fa la polizia aveva sorpreso, sempre a Scampia 30 persone in un appartamento che stavano giocando a tombola. Le forze dell’ordine erano state attirate dalle voci che si sentivano provenire dall’edificio. Una volta entrati, i poliziotti hanno sanzionato tutti per inottemperanza alle misure anti Covid-19: nessuno di loro indossava la mascherina. L’ammontare delle sanzioni inflitte era intorno ai 10mila euro. Dagli accertamenti effettuati emerse che erano fuori dal proprio domicilio oltre l’orario consentito e senza giustificato motivo.

Napoletano, Giornalista praticante, nato nel ’95. Ha collaborato con Fanpage e Avvenire. Laureato in lingue, parla molto bene in inglese e molto male in tedesco. Un master in giornalismo alla Lumsa di Roma. Ex arbitro di calcio. Ossessionato dall'ordine. Appassionato in ordine sparso di politica, Lego, arte, calcio e Simpson.