Un video commovente postato sui social ha catturato il dolce momento in cui una coppia di anziani, dopo essere stati separati per ben otto mesi a causa della pandemia, si è riunita.  Si chiamano Mary e Gordon Davis, entrambi 89enni di Nottingham in Inghilterra. Sono sposati da ben 68 anni e per la maggior parte della loro vita hanno sempre vissuto sotto lo stesso tetto non separandosi mai fino a quando il signor Gordon, per ricevere assistenza sanitaria, è stato trasferito in una casa di cura l’anno scorso e la dolce moglie, rimasta da sola a casa, non poteva andare a fargli visita a causa delle restrizioni anti-covid.

A febbraio anche la signora Mary si è trasferita in una casa di cura, la Baily House Care Home a Mansfield, nel Nottinghamshire, dove ha trascorso le sue giornate avvertendo sempre di più la forte mancanza del marito che, da troppo tempo, non aveva al suo fianco l’uomo della sua vita. Finalmente lo scorso lunedì, 12 aprile, la coppia ha riavuto la possibilità di rivedersi. Gordon è stato trasferito nella stessa casa di cura della moglie in modo tale da poter vivere di nuovo insieme alla sua dolce metà, sotto lo stesso tetto.

Lo staff della Baily House Care Home ha catturato il dolcissimo momento dell’incontro. Nel video infatti si vede la tenera coppia che si sussurra un “ti amo” mentre si guardano di nuovo negli occhi. Entrambi per riabbracciarsi lasciano il loro bastone che li aiuta a camminare e il marito, emozionato, chiede “possiamo toccarci?” e la moglie piena di gioia risponde “si, possiamo” e cosi scatta il dolcissimo bacio.

Il video pubblicato dallo stesso staff su Facebook ha come didascalia: “La nostra adorabile Mary ha avuto una vera sorpresa oggi. Il suo amato marito Gordon è venuto a vivere qui a Baily House con lei, dopo non essersi visti per diversi mesi, è stata sicuramente una riunione molto emozionante ” e ha ricevuto all’incirca quattro milioni di visualizzazioni.

Laureata in relazioni internazionali e politica globale al The American University of Rome nel 2018 con un master in Sistemi e tecnologie Elettroniche per la sicurezza la difesa e l'intelligence all'Università degli studi di roma "Tor Vergata". Appassionata di politica internazionale e tecnologia