Resta costante la curva epidemiologica del coronavirus in Italia, seppure, oggi, con un calo nei nuovi contagi (che però è in parte dovuto al minor numero di tamponi eseguiti) e nei decessi. Sono +32.616 i casi di Coronavirus registrati nelle ultime 24 ore in tutta Italia. Ieri erano +39.811, il giorno prima +37.809. Secondo l’ultimo bollettino della Protezione civile e del ministero della Salute, i nuovi decessi sono +331 contro i +425 di ieri e i +446 registrati il giorno prima per un totale di 41.394 vittime dall’inizio della pandemia nel nostro Paese. In terapia intensiva sono ricoverate 2.749 persone (+115, ieri 2.634) mentre nei reparti ordinari si trovano 26.440 pazienti (+1.331, ieri 25.109).

Nelle ultime 24 ore sono stati eseguiti, su tutto il territorio nazionale, +191.144 tamponi contro i +231.673 di ieri e i +234.245 del giorno prima per un totale di 17.374.713 tamponi dall’inizio del monitoraggio. I casi totali sono 935.104, gli attualmente positivi 558.636 (+26.100), in isolamento domiciliare ci sono 529.447 persone (+24.654) mentre i dimessi e i guariti sono in tutto 335.074 (+6.183). Lombardia (+6.318), Campania (+4.601) e Piemonte (+3.884) sono le regioni con l’incremento più alto di casi nell’ultima giornata.

 

La situazione refione per regione è la seguente:

132.410 in Lombardia
69.652 in Campania
54.197 in Piemonte
51.378 nel Lazio
50.970 in Veneto
43.447 in Toscana
37.852 in Emilia Romagna
21.467 in Sicilia
17.187 in Puglia
12.408 in Liguria
10.241 nelle Marche
9.800 in Umbria
9.331 in Abruzzo
8.427 in Sardegna
7.987 a Bolzano
7.641 in Friuli Venezia Giulia
5.020 in Calabria
2.753 a Trento
2.654 in Basilicata
2.172 in Valle d’Aosta
1.642 in Molise